La Carovana, il viaggio delle emozioni

Sono Paolo Cipriani, artista e Arte terapeuta in formazione. Nel 2013 ho iniziato a sviluppare un progetto ispirandomi ai nomadi sempre in viaggio, dove ogni prospettiva offre panorami suggestivi. La carovana è il simbolo di una Compagnia di viaggiatori o mercanti che si uniscono per attraversare regioni deserte, malsicure e disagiate.
Come artista non ho mai avuto un indirizzo unico, ho sempre spaziato su più campi, la curiosità mi ha sempre spinto verso nuovi viaggi non solo nel plastico pittorico, ma anche nella musica, il teatro e i viaggi in continenti  diversi, scoprire colori, odori, luci e tutto quello che scopri in nuovo popolo. 
Per questa scelta sono stato sempre criticato, perché non offro una visione unica sul mio modo di fare arte. 
Questa necessità di orientarmi sempre verso qualcosa che mi fa star bene, mi ha permesso di iniziare un percorso in Arte terapia, dove l’arte non è l’estetica, ma la sensazione di benessere o malessere. A volte se creo qualcosa che non mi piace, lo cestino, oppure se non la cestino la riguardo dopo settimane o anni e osservo, vedo il cambiamento interiore ed estetico.  
Tutte queste emozioni legate all’esclusione del mio modo di fare “arte”  mi stanno portando verso un nuovo viaggio fatto di inclusione intraprendendo quindi nuove nozioni nella ricerca del benessere psicofisico attraverso l’espressione artistica dei pensieri, dei vissuti e delle emozioni.

L’arte (terapia) diventa materia vivente nei polpastrelli delle dita al fine di riconoscere i propri limiti in un viaggio introspettivo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: