Categorie
la coscienza di paolo

IL GIRASOLE NELL’ARTE E NEL CIBO

Il mese di settembre è un mese particolare, si progetta, si pianifica il lavoro annuale, si danno delle scadenze anche a lungo termine.  Il campo dell’arte non è così diverso da un lavoro tradizionale, inoltre ci sono anche gli obiettivi personali,  il quotidiano, la casa… 

Mi sono creato una lista delle attività che ho iniziato nel corso dell’anno, compresi gli imprevisti piacevoli nati durante il lockdawn. Ho quindi dato priorità a tutto quello che mi circonda:  lo studio dei colori legati alla creatività; il nuovo corso di Arte terapia; la ricerca interiore attraverso la pittura,  lo sport, i podcast, etc… tutte attività molto importanti per la crescita personale, e per la condivisione di nuove conoscenze. 

Una lista  carica di tanti impegni è ho voluto snellire per poter completare e portare a termine ogni obiettivo,  dando priorità a tutte le attività anche quelle più recenti. Per evitare lavori poco precisi e disordinati ho pensato di pubblicare un podcast al mese, invece di una volta la settimana.

Insomma come si dice nei detti popolari

“mettere troppa carne nel fuoco “

voler fare più di quanto si sia in grado”

E’ stata una scelta ponderata, sapendo che ci sono stati feedback positivi da parte vostra, avete ascoltato con curiosità dandomi consigli e suggerimenti. Questo lavoro mi ha insegnato molto, su opere d’arte, Artisti, colori, tecniche ed è stato bello condividerlo con voi.

I podcast precedenti restano on line

Quindi ogni 8 del mese un nuovo podcast…

Ho scelto l’8, è un numero perfetto, saggio, infinito.

Il podcast di oggi è articolato, un lavoro fatto con entusismo e freschezza.  

Ecco il podcast di oggi

Categorie
la coscienza di paolo

La mente

Mille idee, la testa prende fuoco, si accumula di emozioni, di conoscenza. Man mano che prendi decisioni si libera una parte, e la rioccupi subito con altre informazioni.

Prendere una decisione non è facile, una volta presa ti sentirai leggero. Non ci sono decisioni giuste o sbagliate, è solo un percorso di vita. Una strada.

Cartoncino, pastelli a olio, china nera

25×30 – anno 2020

Categorie
la coscienza di paolo

Guardare con altri occhi

BENDAMI – Misure 50×40 acrilico su tela

Questa tela è stata realizzata durante una diretta su Instagram/Facebook. Ho utilizzato preparati vinilici con pigmenti, ocra e rosso e il colore oro e qualche spolverata di polvere di caffè. La scelta dei colori è stata casuale, essendo bendato non sapevo cosa stessi usando. Ho fatto questo esercizio partendo dal Setting terapeutico, usato in Arte terapia. L’esercizio si sviluppa in 3 fasi:

La prima fase consiste nel preparare il materiale su un tavolo, materiale che si pensa di utilizzare, nel mio caso avevo sistemato il tavolo con un ricco assortimento di colori, polvere di caffè, foglie e fiori che abitualmente uso e rilasciano pigmenti naturali o con una lieve pressione sulle loro venature. Per l’esercizio basta un foglio, una matita e una penna o pennarello.

La seconda fase consiste nel lasciarci trasportare dalle emozioni, chiudendo gli occhi per qualche minuto, lo si può fare in silenzio o con della musica, l’importante è togliere le distrazioni come telefono, tv… consiglio di mettere un timer, la percezione del tempo e dello spazio è completamente assorbita dal buio, e quindi i tempi sembrano diluiti.Se pensi di aver disegnato per 10 minuti, molto probabilmente è passato appena 1 minuto. Quindi ad occhi chiusi lascia scorrere la mano, la matita rilascerà segni astratti, pui pensare a qualcosa se vuoi, una persona, un paesaggio, un animale, o puoi semplicemente non pensare a nulla e lasciarti andare…

La terza fase è quella razionale, apri gli occhi e con stupore guardi il tuo scarabocchio e cerchi di capire quali sono le parti che vuoi far emergere… infatti con la penna o il pennarello definisci il disegno, quindi dovrai contornare i bordi e le parti che vuoi far emergere. Alla fine di questa fase, puoi aggiungere colori o lasciare in bianco e nero, aggiungi la data e metti da parte.

Il disegno non ha importanza, il bello e il brutto non esistono. Se fai questo esercizio 10 minuti tutti i giorni, vedrai a mano a mano consapevolezze diverse, a volte ti porta a risolvere enigmi legati al lavoro, ai sentimenti, o dubbi in generale, questo perché attraverso il disegno fai emergere gesti che a volte ti portano a dei significati, delle parole, e dalla parola ne trai il frutto, ovvero una frase che si può trasformare in una azione. Dipingere bendato è completamente diverso dal disegno, allo stesso modo è molto potente. L’idea di disegnare bendato, fa emergere emozioni, suoni, tatto, gusto, olfatto, i sensi insomma. Ho scelto di dipingere su tele unite, ogni tela è il nostro occhio fisico, messe insieme ti danno una prospettiva definita e chiara. A volte però quello che vediamo non corrisponde alla realtà perché non sappiamo guardare con altri occhi. Guardare con altri occhi, immergersi nell’inconscio più profondo che ognuno di noi ha. L’inconscio è quella parte di noi dove le emozioni sono state rimosse o accantonate, dimenticate… A volte sono emozioni belle, a volte meno belle, pronte a disturbarci, ma solo attraverso l’accettazione si risolvono i problemi più intrinsechi. Io disegno poco, preferisco distribuire sul supporto, carta o tela, colori diversi, imprimere impronte di materiale organico come accennavo prima foglie o fiori. Questo esercizio mi ha permesso di accettare la mia natura, la mia “diversità” legata al cromosoma in più che per anni mi ha condizionato il quotidiano. Attraverso la pittura, con le foglie ho capito che ognuno di noi è unico a se stesso, e nelle difficoltà si può migliorare. Quindi dipingere o disegnare è stata la chiave per capire e migliorare il percorso. Quest’opera la voglio vendere e il ricavato darlo alle associazioni che si occupano di malattie genetiche… nello specifico, Sindrome di Klinefelter.

estratto diretta
Categorie
Le Tele

Le Tele

  • Opere realizzate con acrilici, pigmenti, colle, a materiale di riciclo
  • Alcune non sono incorniciate
  • Spedizione in Italia compresa
  • Scopri di più sull’opera

Per ogni opera acquistata riceverete 2 segna libro in omaggio.

Categorie
la coscienza di paolo

Ridare Vita

In questo periodo ho ripreso a dipingere su carta come 30 anni fa è  affascinante vedere come la carta assorbe il colore e il profumo che rilascia.

L’ispirazione non mi mcanca, le idee ci sono e man mano che elaboro nascono nuove possibilità.

In un mercatino ho trovato vecchie stampe, senza firma, buttate in un angolo a prendere pioggia e muffa. Le ho messe da parte per anni, nascosti al buio quasi da dimenticarmene.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dipingere su vecchie stampe, ritagliando i dettagli che più mi interessano, trasformando un opera di dimensioni eccessive, 100×70, ridimensionate a un 18×18 o al massimo 24×30.

Cogliere l’essenza della stampa trasformandola in una serie dedicata al riciclo.

Recuprando non solo la carta, utilizzando reti, sacchetti delle patate, plexiglas, segatura, insomma tutto quello che può ancora essere utilizzato dando vita a una nuova opera.

 

 

Categorie
la coscienza di paolo

Guardare oltre le finestre

Nell’ottobre del 2007 a Roma ho innaugurato la mostra Finestre, 4 tele di cui  una con una grandezza  massima di 3 mt x 1 alcune erano fino a 5 ante, che si richiudevano su se stesse.

L’imagine sotto rappresenta la Tapparella (persiana), 4 esmplari che osservavano l’esposizione a Nord, sud, est, ovest, mi è rimasta la TAPPARELLA ESPOSTA A SUD.

Mi affascina l’idea che nei guadri astratti e non solo puoi vedere altre immagini, panorami, visioni di gni genere. L’arte ti permette di guardare oltre lasciandosi trasportare dalle proprie emozioni. In questa mostra dal titolo Finestre eri libero di guardare e annusare il tuo panorama preferito, attraverso uno stimolo.

A volte abbiamo bisogno di uno stimolo per andare oltre, la nostra mente rimane spesso bloccata nella realtà e difficilmente si sblocca.  Non riusciamo a raggiungere il nostro cuore, riflettiamo troppo con la mente.

Ascoltando il cuore, possiamo ottenere ispirazione e  intuizione, possiamo  scoprire un mondo parallelo, fatto di gioia e armonia.

Chiudi gli occhi respira profondamente scollegati da tutto e ascolta il respiro e lasciati guidare da esso.

 

Che cos’è il cielo? Dove si trova? Il cielo non si trova né sopra né sotto, né a destra né a sinistra; il cielo è esattamente nel centro del petto dell’uomo che ha fede.

Salvador Dalì

Acquista su ETSY

 

 

Acquista su ETSY

Categorie
la coscienza di paolo

Il mondo è tondo

Autunno

formato di stampa tondo 20 cm

Formato supporto 30×35

Categorie
la coscienza di paolo

#CHROMOSOMES – pittura su carta

Categorie
la coscienza di paolo

L’arte come terapia

L’arte terapia si utilizza da decenni ormai, come la Pet terapy o la Terapia della risata, per migliorare lo stato d’animo delle persone con disturbi fisici o psichici. L’arte terapia invece è uno strumento che può non solo migliorare lo stato d’animo, ma può attraverso l’analisi e lo studio del disegno figurativo o non figurativo captare le problematiche il disegno non deve essere bello, o rappresentare qualcosa ma deve trasmettere qualcosa al livello psicologico. Infatti attraverso il colore scelto o il tratto possiamo intercettare lo stato d’animo.

Il supporto non è importante, si può usare qualsiasi materiale che abbiamo a disposizione. La creatività non ha limiti.

Mi sono cimentato a dipingere pagine di vecchi libri, con matite colorate. L’Esercizio mi è servito a mettermi in stato con me stesso concentrandomi sulle linee da seguire. Si questo perché essendo un astrattista dove lascio andare la spatola o il pennello dove capita, senza pensare ai bordi. Rimanere centrato dentro un range mi costringe ad allenare la mente e forzarla dove voglio io. Esercizio di concentrazione facile e buon allenamento per la memoria.

Acquerello su pagine di libri

Queste pagine di libri colorati con china e matite acquarello diventeranno segna libri.

 

Categorie
la coscienza di paolo

Eclissi

Eclissi
Tondo acrilico su tela

Il Rosa in questo dipinto su pressato di cartone, è esteso per quasi tutta la circonferenza, circondando il movimento pittorico e l’oro che ne parleremo domani. Il colore rimane esterno come se facesse fatica ad interaggire con il resto del mondo.

Categorie
la coscienza di paolo

Stella Del Nord

Stella del nord
Acrilico su tela- Rame 2005

Questo quadro è nato per una piccola mostra in Belgio, per la presentazione di un libro di Patrick Lowie, il viaggio l’ho volute immaginare attraverso dei fili di rame, il rame porta l’energia elettrica di solito. fili di rame che si itersecano tra loro e ti fanno fare un viaggio meditativo verso la stella più a nord.

Categorie
la coscienza di paolo

ONDA

Mare
MARE NOSTRUM – 1995

guardando questo piccolo quadro una misura di 30×50 personalmente l’occhio cade sul bianco, la tela grezza e non dipinta. L’onda gigante sta per inghiottire il mio essere introverso, riservato. Quel tempo è passato senza togliere nulla alle persone introverse, che sono una forza è hanno una capacità più di altre di intereggire con il mondo. Vi consiglio di Leggere   – Quiet il potere degli introversi in un mondo che non smette di parlare – Susan Cain